[SEGNALAZIONE] Le memorie di Dante Bastille (di Marco Fichera)

Editore: PubMe
Collana: Nhope
Anno edizione: 2020
Pagine: 378 p., Brossura
EAN: 9788833665269

“Le memorie di Dante Bastille” è un romanzo distopico cyberpunk scritto da Marco Fichera.
Disponibile sia in formato cartaceo che digitale sulle principali piattaforme on-line (Amazon, IBS, etc.) e ordinabile in libreria, questo romanzo di 378 pagine sul mercato da Maggio 2020 fa parte della Collana Nhope, piccola casa editrice specializzata in distopia.

Secondo romanzo di Marco Fichera, si tratta di un noir dalle tinte cyberpunk, ambientato in un futuro non troppo lontano. Il protagonista è un operaio delle colonie, ambiente grezzo e violento.
Dante non è un eroe, ma semplicemente un uomo stanco, costretto ad affrontare a testa bassa ciò che la vita continua a mandargli contro. E spesso dovrà farlo ricorrendo alle maniere forti.

“Un romanzo d’avventura di ambientazione cyberpunk. Un storia d’azione ma anche una proiezione della deriva sociale a cui stiamo andando incontro, una riflessione sulla disillusione per un futuro in cui tutto avrebbe dovuto essere possibile.”

Questa è la sinossi completa del romanzo:

“Dante ha imparato da tempo a convivere con la violenza che permea nel Blocco Sud, il luogo ideale dove dimenticare e farsi dimenticare, e recente traguardo nella colonizzazione di un Pianeta Rosso oramai fagocitato da multinazionali. L’amena vita all’interno delle Colonie trascorre noiosa finché Daniel, il ragazzo con cui condivide l’unità abitativa, perde la vita in seguito a una banale rissa. In punto di morte questi gli consegna una FemtoSD, scheda di memoria contenente la registrazione in soggettiva delle ultime ore di vita di uno sconosciuto, ucciso da una delle persone più importanti ed in vista della società. Braccato, Dante si troverà improvvisamente costretto a fuggire, ma non è facile passare inosservati in una società in cui la legge impone il possesso di un device costantemente connesso. Aiutato da qualcuno, osteggiato da molti, Dante cercherà il modo di tornare sul suo pianeta nativo, aprendosi una via con le maniere forti tra accaniti inseguitori, forze dell’ordine, una burocrazia maledettamente farraginosa e una tecnologia sempre più ostile. I pochi indizi forniti dalle registrazioni di memoria criptate saranno la sua sola bussola nell’intricato percorso.”

Leave a Reply